Digital Library - Terre Parlanti

"Terre Parlanti" (Talking Lands) è un progetto ideato dal Teatro Pubblico Pugliese e promosso grazie ai finanziamenti PIC INTERREG IIIA PIC INTERREG IIIA Grecia Italia. I documentari coinvolgono il fruitore in prima persona, in un viaggio quasi virtuale, attraverso le connessioni e le relazioni delle due terre sorelle che si guardano da una sponda all'altra dell'Adriatico. Il progetto, che mira a favorire scambi culturali tra la Puglia e la Grecia grazie ad una serie di attività, mira ad indagare gli intrecci arcaici, ambientali e artistici che ci sono sin dall'antichità. E così, grazie a laboratori urbani, eventi di narrazione, rassegne teatrali, incontri letterari e letture, racconti veri di gente comune, si scopre e riscopre che le tradizioni tra le due terre sono comuni. Il documentario è una panoramica nei due territori, arricchito da una voce narrante che accompagna alla scoperta dei luoghi e della loro storia. I comuni coinvolti nel progetto sono stati: Monopoli, Fasano, Grottaglie, Patrasso e Corfù.

Data e Risorse

Informazioni addizionali

Campo Valore
Autore Regione Puglia - Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio - Sezione Beni Culturali
Manutentore Giuseppe Cultrera
Copertura geografica Puglia
Data Creazione dei dati 14/11/2017
Data di rilascio 14/11/2017
Data di ultima modifica 14/11/2017
Distribuzione del dataset CSV, XML
Editore del dataset (Gestore dei dati aperti) Mauro Paolo Bruno - mp.bruno@regione.puglia.it
Ente Gestore Regione Puglia - Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio - Sezione Beni Culturali
Estensione temporale n.a.
Frequenza aggiornamento semestrale
Granularità dati grezzi
Punto di contatto (Analista dei dati) Mauro Paolo Bruno - mp.bruno@regione.puglia.it
Sottotema del dataset Digital Library
Tema del dataset Istruzione, cultura e sport
Titolare del dataset (Responsabile dei dati) Mauro Paolo Bruno - mp.bruno@regione.puglia.it

Cosa ne pensi di questo set di dati?

Comments

comments powered by Disqus

Comments

comments powered by Disqus